Prenota un traghetto dal porto di Salerno: informazioni e collegamenti con la Sicilia

Dal porto di Salerno partono e arrivano traghetti per la Sicilia e in particolare modo per Messina e Palermo.

La compagnia di navigazione Grimaldi Lines collega ogni giorno Salerno con Palermo e due volte a settimana lo scalo campano con Catania. La Grimaldi Holding, invece, raggiunge tre volte a settimana il porto di Augusta in provincia di Siracusa mentre Caronte & Tourist ha due partenze quotidiane di traghetti che raggiungono Catania.

La frequenza delle corse è assicurata da collegamenti rapidi ed efficaci, intensificati nel periodo di alta stagione con corse giornaliere.

Porto di Salerno

Come acquistare il biglietto per la Sicilia dal porto di Salerno

Sul nostro sistema di prenotazione online, è possibile consultare in un’unica schermata gli orari e i prezzi dei biglietti per la Sicilia.

Una volta acquistato il biglietto, lo riceverai via email nel formato stampabile oppure via posta ordinaria, pagando un piccolo supplemento.

Per ogni necessità chiama il nostro call center, attivo da lunedì a sabato dalle ore 9:00 alle ore 20:00, allo 0565960130.

Imbarcare o sbarcare auto e passeggeri al porto di Salerno

Per le operazioni di imbarco e sbarco, tutti i passeggeri, con o senza veicolo, sono tenuti a seguire le istruzioni del personale di bordo. Generalmente, chi deve imbarcare un veicolo deve presentarsi al molo di imbarco almeno 2 ore prima, mentre chi non ha veicoli al seguito può arrivare circa 1 ora prima. Dopo aver lasciato il veicolo all’interno del garage della nave, non sarà più possibile accedervi durante la navigazione.

Se al momento dello sbarco non sarà possibile attraccare al porto di destinazione, l’operazione verrà eseguita appena possibile nel porto più vicino o nel porto di origine, senza che il passeggero possa richiedere nessun rimborso.

Compagnie dal porto di Salerno per la Sicilia     

Le compagnie di navigazione che collegano Salerno alla Sicilia sono:

  • Grimaldi Lines;
  • Caronte & Tourist.

Come raggiungere il porto di Salerno

Il porto di Salerno è ben collegato e raggiungibile in auto, treno, autobus e aereo.

Come arrivare al porto di Salerno in auto

Il porto di Salerno si trova nel centro cittadino, a pochi metri dalla stazione ferroviaria e a 1 ora di auto dall’aeroporto Capodichino di Napoli. Lo scalo salernitano è collegato all’autostrada A3 (Napoli-Salerno-Reggio Calabria) e al raccordo autostradale Salerno-Avellino (che conduce a Napoli, Roma e Bari).

Come arrivare al porto di Salerno in treno

Per arrivare a Salerno in treno, bisogna scendere alla stazione ferroviaria più vicina al porto, a circa 2 km, e prendere un autobus del servizio di trasporto urbano, linea 5, o in alternativa prendere un taxi.

Come arrivare al porto di Salerno in aereo

Il porto di Salerno dista 50 km dall’aeroporto di Capodichino a Napoli ed è ben collegato dalle autolinee locali che offrono diverse partenze giornaliere.

Dall’aeroporto di Salerno Pontecagnano prendi l’autobus linea 8 del servizio di trasporto pubblico, oppure raggiungi la stazione ferroviaria di Pontecagnano per arrivare in centro in treno.

Come arrivare al porto di Salerno in autobus

La linea 5 del trasporto pubblico locale collega la stazione ferroviaria con il porto di Salerno.

Indirizzo del porto di Salerno

L’indirizzo del porto di Salerno è Via Mare Tirreno, 84098 Pontecagnano Faiano (SA).

Parcheggi per le auto

Potrai trovare parcheggi pubblici nei pressi del porto in piazza Amendola e in via Ligea.

Servizi del porto

Il porto di Salerno è ubicato preso una delle estremità della promenade a mare e, grazie alla sua posizione, permette di godere dei vantaggi della vicinanza al centro e ai negozi.

La storia del porto

Il porto di Salerno si trova in pieno centro e a ridosso della splendida Costiera Amalfitana, quindi è possibile fare delle escursioni in città o in uno degli splendidi paesini circostanti. Dal porto, si arriva direttamente sul lungomare di Salerno e nelle belle vie pedonali del centro con negozi tipici e ristoranti di cucina locale. Con escursioni di poche ore, invece, si possono visitare Vietri sul Mare (il paese della ceramica), Amalfi, Atrani, Maiori, Minori e Positano (la perla del Mediterraneo).

Tratte attive