Petralia Sottana: l’edizione 2014 del Ballo della Cordella

Ballo della Cordella 2014Come impone una antica tradizione questo evento si terrà rigorosamente la terza domenica di agosto. E in quell’occasione la località di Petralia Sottana, vicino Palermo, si animerà di antichissime tradizioni contadine. In occasione dell’edizione 2014 del Ballo della Cordella, in programma per il giorno 17 agosto.

Il Ballo della Cordella è di origine pre-cristiana. Un appuntamento in cui si fondono un ringraziamento e un augurio: il ringraziamento è per il raccolto e la generosità della terra; l’augurio è di fecondità, rivolto tanto alla terra quanto agli sposi. Anticamente il ballo doveva essere dedicato a Cerere, dea delle messi e dei raccolti, sostituita poi dalla Madonna dell’Alto (venerata in un vicino santuario).

Il Ballo della Cordella è eseguito da dodici coppie di ballerini, ognuna delle quali simboleggia un mese dell’anno solare. Coppie che reggono nastrini di vari colori e che ballano intorno a un palo centrale sormontato da spighe di grano. I nastrini durante il ballo si intrecciano e rappresentano l’avvicendarsi delle stagioni. Il Ballo della Cordella si tiene rigorosamente in costumi tradizionali.

Così come in costumi tradizionali si tiene il Corteo nuziale che precede il ballo. Rappresenta la partenza della sposa dalla casa paterna per andare poi a vivere nella dimora del proprio sposo. La tradizione impone che la sposa indossi un preziosissimo abito bianco avorio con ricami e merletti, e porti in mano “canocchia e Rosario”, simboli di operosità e fede coniugale. Anche lo sposo deve essere vestito in un certo modo: abito di velluto e giubbotto azzurri, e il caratteristico berretto ricamato con fiocco di seta.

Per raggiungere Petralia Sottana da Palermo bisogna immettersi prima sulla E90 e poi sulla A19 in direziona Catania. Dall’autostrada bisogna prendere l’uscita per Tremonzelli e poi seguire le indicazioni per Petralia Sottana (quindi meglio imbarcare un’auto sul traghetto).

Il Ballo della Cordella 2014 è l’occasione non soltanto per vedere questa suggestiva località nei pressi di Palermo ma anche per potersi immergere nelle tradizioni e nell’atmosfera più antica della Sicilia. E per maggiori informazioni si può consultare il sito Comune.petraliasottana.pa.it.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/miguelvirkkunen

Articoli correlati