Caltagirone: un’escursione al bosco di Santo Pietro

bosco Santo Pietro CaltagironeUn luogo nei dintorni di Catania che spesso resta fuori dagli itinerari turistici tradizionali. Esteso su un grande altopiano sabbioso solcato da valloni. Dove si resta incantanti di fronte al contrasto dei colori e alla natura rigogliosa. Questo è lo spettacolo offerto dalla Riserva naturale orientata bosco di Santo Pietro, a circa venti chilometri da Caltagirone.

Si tratta di una delle aree verdi più grandi e rigogliose del Calatino, una parte del territorio della Sicilia centrorientale. Il bosco di Santo Pietro deve il suo nome al piccolo borgo omonimo. E grazie alla sua grande estensione (questa riserva naturale orientata si estende infatti per circa 6.500 ettari) può offrire dei panorami estremamente variegati.

In virtù del clima mite di cui gode la Sicilia, il bosco di Santo Pietro può essere visitato durante tutto l’anno. Ma sono soprattutto due i periodi in cui dà il meglio di sé: in primavera, in occasione della fioritura; in autunno, quando il bosco si colora delle suggestive sfumature autunnali.

L’escursione parte dal bosco di Santo Pietro vero e proprio. Dopo aver attraversato zone interessate da un rimboschimento a pino ed eucalipto, si raggiungono la valletta della fontana del Cacciatore e la valletta della Molara, le due zone più belle di questa riserva naturale orientata. Da qui, percorrendo uno speciale anello si può ammirare ciò che resta della sugherata della Molara.

E lungo il tragitto si possono ammirare tanto la flora quanto la fauna del bosco di Santo Pietro, entrambe ricchissime: nella riserva naturale orientata sono riscontrabili i tre habitat naturali della sughereta, della lecceta e della gariga; passeggiando si possono incontrare istrice, lepre, coniglio selvatico, donnola, cincia, occhiocotto, ghiandaia.

Partendo da Catania, per raggiungere il bosco di Santo Pietro a Caltagirone bisogna prendere il raccordo della tangenziale, imboccare lo svincolo per Caltagirone, seguire la superstrada Catania-Gela fino allo svincolo per Caltagirone: giunti in città il bosco è facilmente raggiungibile. È quindi consigliabile imbarcare un mezzo proprio sul traghetto per la Sicilia.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/kanzir

Articoli correlati