Palermo, una visita alla Cappella Palatina di palazzo dei Normanni

Cappella Palatina PalermoSe avete a disposizione solo un giorno per visitare Palermo, questa rientra la tra le attrazioni da vedere assolutamente. E si trova al primo piano dell’ancor più celebre palazzo dei Normanni, altro luogo che meriterebbe un giorno intero per essere visitato. Stiamo parlando della Cappella Palatina di Palermo.

Al primo piano di palazzo dei Normanni si apre un’autentica basilica a tre navate. Dedicata ai santi Pietro e Paolo, la Cappella Palatina di Palermo fu costruita per volere di Ruggero II: ufficialmente questa basilica fu consacrata il 28 aprile del 1140, e fungeva da chiesa per la famiglia reale.

A colpire della Cappella Palatina di Palermo sono innanzitutto i suoi colori, in quanto spiccano le tonalità dell’oro e del bronzo, quasi a rimarcare l’inestimabile valore storico e artistico della basilica. Per quanto riguarda la struttura, le tre navate sono divise da tutta una serie di colonne in marmo cipollino e granito.

Colonne che sorreggono una struttura fatta di caratteristici archi a ogiva. La cupola letteralmente chiude e completa la costruzione, ed è eretta a copertura delle tre absidi che costituiscono poi il santuario della Cappella Palatina.

Già questo basterebbe a giustificare una visita a quello che è uno dei monumenti più importanti di Palermo. Invece la Cappella Palatina riserva ancora molto ai suoi visitatori. E basterà alzare lo sguardo per ammirare un altro spettacolo: l’intera cupola, i transetti e gli absidi sono decorati da preziosissimi mosaici bizantini, tra i più importanti della Sicilia. Diverse le scene rappresentate, tutte a tema biblico, tra cui spiccano gli evangelisti e il Cristo Pantocratore benedicente.

All’interno della Cappella Palatina sono anche presenti motivi decorativi arabi: in particolare il soffitto in legno della navata centrale e le travature delle altre navate; mentre in ogni spicchio sono presenti rappresentazioni di animali, danzatrici e scene di vita della corte islamica.

Vi serve davvero qualche altro motivo per visitare la Cappella palatina di Palermo? Allora adesso avete una nuova cosa da vedere durante la vostra vacanza. Non resta che prenotare il traghetto e partire.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/wm_archiv