Il castello di Adrano: mille anni di storia da raccontare e scoprire

i castelli della Sicilia: il castello di Adrano

La sua storia è quasi millenaria. E sorge in una zona della Sicilia che è da sempre stata teatro di battaglie, incontri, rivalità. È qui che si trova il castello di Adrano, nuova tappa del tour per scoprire i castelli della Sicilia.

 

La storia

  • Il castello di Adrano fu costruito intorno al 1072 per volere di Ruggero I di Sicilia che volle erigere un avamposto fortificato per la conquista della città di Catania. Il castello di Adrano era collegato ai castelli di Paternò e di Motta.
  • Molto probabilmente, il castello di Adrano fu costruito sui resti di una precedente torre saracena, come testimonia lo stile delle due porte al pianterreno.
  • Finito il periodo normanno, nei secoli il castello divenne possedimento di alcune delle più ricche e potenti famiglie siciliane come i Moncada, i Peralta e gli Sclafani.
  • Dal 1959 il castello ospita il Museo archeologico etneo.

 

Il castello

La torre è a pianta rettangolare ed è una struttura massiccia quanto sobria. Nel castello sono riscontrabili diversi stilemi architettonici tipicamente islamici, come gli archi ogivali. Per il resto, la tecnica con cui è stata realizzata la torre resta normanna.

 

Come arrivare

Da Catania, prendete la strada statale 121 fino a Paternò e poi la strada statale 284 seguendo le indicazioni per Adrano. Il viaggio in auto dura circa tre quarti d’ora.

 

Tappa precedente: il castello di Paternò | Tappa successiva: il castello Ursino

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/anselmpallas