Castelbuono: continua il viaggio alla scoperta dei castelli della Sicilia

i castelli della Sicilia: Castelbuono

Il viaggio alla scoperta dei castelli della Sicilia continua. E la prossima tappa è ancora lungo la costa settentrionale dell’isola: stiamo parlando di Castelbuono.

 

La storia

  • Il castello fu eretto per volere del conte Francesco I di Ventimiglia: la sua costruzione cominciò nel 1316 sui ruderi dell’antico centro bizantino di Ypsigro.
  • Il castello è sito sul colle San Pietro. Per la sua posizione, gli fu subito dato l’appellativo di “Castello del buon aere”: con il passare del tempo, il nome divenne Castelbuono.
  • Il castello non subì molti cambiamenti durante la sua storia. Dal momento che si trova a valle, non ebbe mai finalità strategiche e non fu (quasi) mai teatro di scontri e assedi.
  • Le uniche modifiche di un certo rilievo furono apportate durante il XVII secolo: dal momento che alcune famiglie dei Ventimiglia di Palermo si trasferirono qui, il castello fu radicalmente trasformato per rispondere alle esigenze dei nuovi abitanti.

 

Il castello

Dal momento che, come già detto, non ebbe particolari funzioni difensive o strategiche, il castello ha una forma molto particolare, “a cubo”, che richiama nettamente gli stilemi architettonici arabi. Mentre le “torri quadrate” sono tipiche dell’architettura normanna, e la “torre cilindrica” ha in sé elementi dell’architettura sveva.

La zona più famosa e importante del castello è la Cappella Palatina. I fratelli Giuseppe e Giacomo Serpotta la realizzarono nel 1683 e non lesinarono marmi preziosi, stucchi, putti e fregi (è seconda solo alla Cappella Palatina di Palermo). Una preziosa urna custodisce le reliquie di Sant’Anna.

 

Come arrivare

Castelbuono è un piccolo comune in provincia di Palermo. Per arrivare al castello dal capoluogo siciliano:

  • prendete la E90 in direzione Messina
  • poco dopo Sant’Ambrogio, prendete lo svincolo per la strada statale 286
  • seguite le indicazioni fino a Castelbuono

Il viaggio in auto dura circa un’ora e venti.

 

Tappa precedente: Caccamo | Tappa successiva: castello di Milazzo

 

Fonte immagine: “CastelbuonoCastelloDeiVentimiglia1” di LigaDue – Opera propria. Con licenza CC BY-SA 3.0 tramite Wikimedia Commons