Il castello Maniace: una bianca fortezza nel cuore di Ortigia

i castelli della Sicilia: il castello Maniace

State visitando Ortigia, uno dei posti più belli della Sicilia. Passeggiando per le antiche stradine di questo autentico gioiello architettonico, noterete un austero e imponente forte che si protende nel mare di Siracusa. Quello è il castello Maniace, nuova tappa del tour dei castelli della Sicilia.

 

La storia

  • Il castello Maniace fu eretto nella prima metà del XIII secolo per volere di Federico II, che ne assegnò la costruzione a Riccardo da Lentini, suo architetto di fiducia.
  • Il nome deriva da quello del generale bizantino che difese strenuamente Ortigia dall’attacco degli Arabi nel 1038.
  • Il sisma del 1693 lo danneggiò gravemente. Dopo il sisma, il castello fu ricostruito in stile Barocco.
  • Per renderlo praticamente inespugnabile, nel XVI secolo il castello venne dotato di una imponente cerchia di bastioni.

 

Il castello

Il castello Maniace fu costruito all’estremità dell’isola di Ortigia. In pietra arenaria, resta subito impresso per il colore bianco delle sue mura. Una delle parti più belle della fortificazione è il portale di matrice islamica: ad arco ogivale e decorato con marmi policromi, è sormontato dallo stemma imperiale di Carlo V.

Impressionante è anche l’interno del castello: è costituito da un unico salone composto da venticinque campate a crociera sostenute da sottili colonne. Oggi, in Piazza delle armi vengono allestiti eventi culturali.

 

Come arrivare

Visitare Ortigia e forte Maniace sarebbe una splendida idea per una piacevole escursione durante una vacanza a Catania. Per arrivare a Siracusa dalla città etnea:

  • prendete la A18 in direzione Rosolini
  • uscite a Siracusa sud, immettendovi sulla strada statale 124 in direzione Siracusa
  • seguite le indicazioni per Ortigia

Il viaggio in auto dura circa 50 minuti.

 

Tappa precedente: forte Vittoria | Tappa successiva: forte spagnolo di Portopalo

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/davidesimonetti

Articoli correlati