Il forte Vittoria: un’idea per chi sta trascorrendo una vacanza a Catania

i castelli della Sicilia: il forte Vittoria

Vi trovate in vacanza a Catania. E vorreste dare al vostro viaggio un tocco di cultura in più. Vedendo un luogo speciale, suggestivo e allo stesso tempo facile da raggiungere. Proprio come il forte Vittoria, nuova tappa del tour per scoprire i castelli della Sicilia.

 

La storia

  • Il castello fu costruito nel 1300 per volere di Federico II di Svevia. Il forte fu eretto intorno a una preesistente torre romana.
  • Secondo la leggenda, Federico II si rifugiò qui per sfuggire a una terribile tempesta. Rimase affascinato dal luogo, per la sua bellezza e per la sua posizione strategica. Si ripromise che vi avrebbe costruito una fortezza.
  • Durante la sua storia, la struttura del castello cambiò più volte per rispondere ai gusti e alle esigenze di chi lo abitava.
  • García Álvarez de Toledo y Osorio, viceré di Sicilia, ordinò la costruzione di quattro imponenti bastioni a difesa del forte: i quattro bastioni furono chiamati San Filippo, San Giacomo, San Bartolomeo e Vigliena.
  • Fino al 1950, il forte Vittoria fu utilizzato dalla Marina Militare.

 

Il castello

Il forte Vittoria è a pianta quadrata con quattro imponenti torri angolari. La sua forma ricorda molto quella di una caserma militare (infatti, come già detto, fu utilizzata dalla Marina Militare). Ancora oggi, è possibile vedere l’antica torre romana esattamente al centro della fortificazione.

 

Come arrivare

Forte Vittoria si trova nel comune di Augusta, in provincia di Siracusa. Il principale porto turistico nelle vicinanze è quello di Catania. Per arrivare da Catania, vi basta prendere la strada statale 114 in direzione sud e seguire le indicazioni per Augusta. Il viaggio in auto dura circa 50 minuti.

 

Tappa precedente: il castello Ursino | Tappa successiva: castello Maniace

 

Fonte immagine: Di Salvo Marturana from Augusta, Italia – Augusta panorama #2, CC BY 2.0

Articoli correlati