Un’escursione tra storia e leggenda: la grotta di Polifemo a Milazzo

grotta Polifemo Milazzo

Per un viaggio tra storia e leggenda. Del resto, a Milazzo le cose da vedere sono già tante, ma questa ha un sapore particolare, circondata di quell’alone di fascino e mistero che solo il mito sa dare. E, dopo aver trascorso una giornata comodamente sdraiati sulle sue spiagge, potreste concedervi una passeggiatina verso la grotta di Polifemo a Milazzo.

 

Come arrivare

Per raggiungere la grotta di Polifemo si parte da piazza San Papino. A questo punto si costeggia la riviera di Ponente in direzione nord. A un certo punto, vi imbatterete nella mole imponente del castello di Milazzo, in pieno borgo antico. Ed è proprio ai piedi della rocca del castello che si apre la grotta di Polifemo.

 

Descrizione

La grotta di Polifemo è composta da una serie di ambienti, alcuni naturali e altri realizzati dall’uomo (come vedremo in seguito). Al suo interno, ci sono i resti di diversi oggetti di uso comune. Inoltre, c’è un murale che raffigura il mitologico ciclope.

 

Storia e curiosità

La grotta era conosciuta fin da tempi antichi. E nel Seicento veniva anche utilizzata per la fabbricazione di “polvere e salnitro”. Per rendere l’idea delle dimensioni, secondo un memorialista milazzese del Seicento, la grotta di Polifemo poteva ospitare fino a cento uomini.

Nel 1943 la grotta fu ampliata dal Genio militare: vennero, infatti, costruite nuove gallerie allo scopo di ospitare artiglieria pesante. Fino agli anni Settanta ci venivano anche celebrati dei matrimoni.

Questa è la storia. Poi c’è la leggenda, molto più antica e sicuramente suggestiva. Leggenda che vuole ambientato qui un episodio dell’Odissea: la grotta sarebbe stata la dimora di Polifemo, il ciclope che imprigionò e soprattutto tentò di mangiare Ulisse e i suoi uomini, dopo che questi vi sbarcarono in seguito a un naufragio.

 

Video

Oggi, non è possibile entrare nella grotta di Polifemo. Comunque, potete guardare questo video, così da farvi un’idea di com’è il posto al suo interno:

Vale comunque la pena arrivare al suo ingresso: farete una bella passeggiata osservando la cittadella di Milazzo e il castello da un punto di vista molto suggestivo.

 

Leggenda o realtà, la storia della grotta di Polifemo? Difficile dirlo, in quanto le corrispondenze tra storia e mito ora si sprecano ora vengono smentite. Resta, però, tutto il fascino che gira intorno a questo posto. Un luogo che per essere ammirato ha bisogno solo di una cosa: che prenotiate il vostro traghetto per la Sicilia.

 

Fonte immagine: Di Effems – Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=37247947

Articoli correlati