Per gli appassionati di diving: dove fare immersioni a Favignana

Immersioni FavignanaCosa cercano i diver più incalliti ed esigenti? Condizioni climatiche ideali, mare limpido, fondali incontaminati e ricchi di vita. Anche voi state cercando un posto con queste caratteristiche? Allora per le vostre immersioni la meta che fa per voi è Favignana: qui di seguito trovate i punti migliori dove potervi immergere nelle acque delle isole Egadi.

Isola Galeotta – Un piccolo isolotto poco al largo di Favignana, ed è anche uno dei punti per immersioni più facili da raggiungere. Nelle sue acque il diver vi troverà una grande varietà di vita e colori. Tra gli “incontri” più frequenti ci sono banchi di saraghi e salpe, polpi e murene.

Cala Rotonda – Celebre tra le spiagge di Favignana, questa immersione comincia già a essere più impegnativa. In quanto si svolge all’interno di una grotta sottomarina lunga circa trenta metri e posta a otto metri di profondità. La grotta sbuca in una pozza nella scogliera della cala. E la sua volta è ricoperta di ombrine, corvine, granchi e murene.

Secca del Toro – Tra gli appassionati è considerata l’immersione più bella di Favignana, ma è anche appannaggio dei diver più esperti o almeno di medio livello. La secca del Toro è una parete che affonda nel mare per quaranta metri. Scendendo metro dopo metro si incontra una gran varietà di vita sottomarina: gorgonie gialle e rosse, margherite di mare e spirografi, aragoste, astici, e abbastanza spesso si incontrano anche barracuda. A causa delle correnti è consigliabile effettuare l’immersione con un sub che la conosca bene.

Scoglio Corrente – Altra piccola isoletta poco distante da Favignana. Durante l’immersione bisogna prestare molta attenzione alle correnti molto forti, da cui il nome dello scoglio. Ma proprio grazie a tali correnti lo scoglio Corrente può essere il punto di passaggio di grossi pesci in caccia. Immersione comunque indicata per i diver più esperti.

Le immersioni a Favignana riusciranno ad accontentare e sorprendere anche il diver più navigato. E per raggiungere questa isola delle Egadi basta prenotare il proprio traghetto per la Sicilia.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/27683973@N08

Articoli correlati