Itinerari tematici in Sicilia: tre tappe per scoprire la via del sale

§

La Sicilia non smette mai di stupire. Ogni sua parte è come un piccolo mondo tutto da scoprire. Ed è una destinazione che offre numerosi itinerari tematici. Come questo, tre tappe che vi faranno viaggiare lungo la via del sale.

  1. Museo del sale di Nubia (Trapani) – La prima tappa di questo itinerario turistico è il Museo del sale di Nubia. Qui sono illustrate e spiegate tutte la fasi della lavorazione del sale, conservando la memoria di un mestiere antico che veniva tramandato, come una sorta di rito, di padre in figlio. Per raggiungere il museo si percorre la strada costiera SP 21 in direzione Marsala.
  2. Museo del sale Ettore e Infersa (Marsala) – Procedendo sempre lungo la SP 21 si incontrano le saline più spettacolari, quelle nella zona Stagnone. E poi si arriva al Museo del sale Ettore e Infersa: furono questi due uomini a restaurare e rimettere in funzione un mulino vecchio di oltre cinquecento anni, strumento indispensabile per la macinazione del sale. Vi ritroverete, per così dire, in un paesaggio molto “olandese”.
  3. Saline del fiume Ciane (Siracusa) – Se le prime due tappe di questo itinerario erano lungo la Sicilia occidentale, la terza è sulla costa orientale. A pochi chilometri da Siracusa si trova la riserva del Ciane-Saline. La saline, ormai abbandonate, si trovano alla foce del fiume.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/pluca