Quattro itinerari turistici per scoprire Palermo

Itinerari turistici PalermoUn solo giorno per visitare Palermo è sicuramente poco, il capoluogo siciliano riserva tante bellezze che andrebbero viste durante una vacanza. State cercando qualche idea in merito e, soprattutto, avete in programma di trascorrere qui quattro o cinque giorni? Allora abbiamo quello che fa al caso vostro: quattro itinerari turistici per scoprire Palermo.

Si tratta di quattro itinerari attraverso le strade, le piazze, i monumenti di Palermo. Per ognuno di essi indicheremo le tappe e le attrazioni importanti, secondo lo schema che potete trovare qui di seguito:

Da corso Calatafimi a Monreale: castello della Zisa e Museo di arte islamica, cantieri culturali alla Zisa, catacombe dei Cappuccini, necropoli punica La Cuba, Museo d’arte moderna “Giuseppe Sciortino”, Duomo di Monreale, chiostro dei Benedettini di Monreale, abbazia di San Martino delle Scale e Museo artistico, chiesa di San Giovanni dei Lebbrosi, chiesa di Santo Spirito o dei Vespri, ponte dell’Ammiraglio, la Favara o castello di Maredolce, convento e chiesa di Santa Maria di Gesù e Cimitero monumentale, Qanat gesuitico basso, Qanat gesuitico alto, Albergo dei poveri, camera dello Scirocco di Villa Savagnone.

Dal Teatro massimo al mare: Teatro massimo, chiesa di Sant’Agostino e chiostro, ex oratorio di Santo Stefano Protomartire, grotta dei Beati Paoli, panificio Morello, chiesa di Sant’Ippolito, chiesa dell’Immacolata Concezione, teatro dei pupi Mimmo Cuticchio, Museo archeologico regionale “Antonino Salinas”, chiesa di Sant’Ignazio martire dei Padri Filippini all’Olivella, oratorio di Santa Caterina d’Alessandria, Museo del Risorgimento, chiesa di San Domenico e chiostro, Politeama Garibaldi, palazzo Ziino, villino Basile, villa Malfitano, villino Florio, Castello a mare.

I tesori della Loggia: oratorio del Santissimo Rosario in San Domenico, oratorio del Santissimo Rosario in Santa Cita, chiesa di Santa Cita o San Mamiliano, chiesa di San Giorgio dei Genovesi, chiesa di Santa Maria in Valverde.

Dalla via Roma alla Marina: Chiesa della Santissima Trinità o Magione e chiostro, chiesa di Santa Maria dello Spasimo, oratorio dei Bianchi, orto Botanico, Museo di zoologia Doderlein, chiesa di Santa Teresa alla Kalsa, chiesa di Santa Maria degli Angeli o della Gancia, palazzo Abatellis, Galleria regionale della Sicilia, chiesa di Santa Maria della Pietà, Museo internazionale delle marionette “Antonio Pasqualino”, Museo enologico, passeggiata Mura delle cattive, fontana del Cavallo marino, loggiato di San Bartolomeo, chiesa di Santa Maria della Catena, Archivio di Stato, fontana del Garraffo, fontana del Garraffello, palazzo Chiaramonte o Steri, chiesa di Santa Maria dei Miracoli, palazzo Mirto, chiesa dell’Itria o dei Cocchieri, Galleria civica d’arte moderna “Empedocle Restivo”, chiesa di Sant’Anna, palazzo Aiutamicristo, chiesa di San Carlo, chiesa di Sant’Eulalia dei Catalani, chiesa di Sant’Antonio Magno Abate, oratorio di San Lorenzo, chiesa di San Francesco d’Assisi, chiesa di Santa Maria la Nova.

Queste sono le nostre proposte sugli itinerari turistici di Palermo. Ora non vi resta che stilare il vostro personalissimo percorso. E prenotare in tempo un traghetto per la Sicilia.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/gnuckx

Articoli correlati