Cosa vedere durante una vacanza a Levanzo: spiagge, grotte e relitti

Levanzo cosa vedere

È la più piccola delle isole Egadi. Oggi è un luogo dove vivere in una natura selvaggia, incantevole e, per lunghi tratti, completamente immersa nel silenzio, dominata dal mare. Questa è Levanzo. E queste sono le cose da vedere.

 

1. Il paese di Levanzo

Come è giusto, la vostra visita all’isola comincia dal suo centro abitato. Il paese di Levanzo sembra essersi fermato nel tempo: poche case, un piccolo porticciolo turistico, stradine strette, improvvise scalinate. Tutto questo pervaso dai profumi del mare e da un incontrastato senso di tranquillità.

 

2. Le spiagge

Il paese di Levanzo è privo di strade rotabili. Con la sola eccezione di una breve strada asfaltata che porta fino alla spiaggia del Faraglione, una delle più belle dell’isola. Ma non la sola. Sul versante sud-est ci sono altre due piccole e splendide calette:

  • cala Fredda, una spiaggia di sassi
  • cala Minnola, la più selvaggia

A queste bisogna aggiungere cala Tramontana, non lontana da cala del Faraglione e raggiungibile in barca.

 

3. La grotta del Genovese

Si trova a nord-ovest del centro abitato. Scoperta nel 1949, sulle sue pareti ci sono graffiti e pitture rupestri che rappresentano una inestimabile documentazione della preistoria della Sicilia, in particolare del Paleolitico superiore: le figure rappresentano antichi cervi, bovini e asini.

 

4. Relitti

Tra cala Minnola e punta Altarella, a circa 30 metri di profondità, si trova il relitto di un’antica nave romana: il fondale conserva i resti della nave, circa cinquanta anfore e svariati frammenti di vasellame. Un’ottima idea per appassionati di immersioni, anche alle prime armi.

 

5. Favignana

Infine, durante la vostra vacanza a Levanzo non mancate di visitare Favignana, la più famosa delle isole Egadi. Celebre soprattutto per la bellezza delle sue spiagge, come cala Rossa e cala Rotonda.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/27683973@N08

Articoli correlati