Mostra pop art Taormina 2016: ancora un mese per ammirare grandi capolavori

mostra pop art Taormina 2016

State trascorrendo una vacanza lungo la costa orientale della Sicilia. E vi piacerebbe dare al viaggio quel tocco di cultura in più che renderà il tutto ancora più speciale. Ci vuole davvero poco per arrivare a Taormina. Dove, fino al 2 luglio, palazzo Corvaja ospiterà la mostra PoPism – La rivoluzione pop nell’arte.

 

La mostra

Cinquant’anni di pop art celebrati con le opere di cinquanta grandi artisti internazionali: si tratta di un autentico tributo che spazia da Banksy a Warhol, dai graffitisti al pop surrealism arrivando alla moderna street art. Gli ottanta capolavori in mostra, provenienti da collezioni private e famose gallerie, descrivono una rivoluzione, quella pop, che dagli anni ’50 ha influenzato tutti gli aspetti della vita moderna, dal costume alla pubblicità.

 

Taormina

Come già detto, la mostra darà quel tocco in più alla vacanza in uno dei posti più belli della Sicilia. Taormina può essere visitata in un giorno. Tra le cose più importanti da vedere, ci sono il teatro greco, la spiaggia di Isola Bella, il duomo e i giardini pubblici.

 

Dalla pop art alla musica

A proposito del teatro greco, questo splendido tesoro archeologico in estate diventa location d’eccezione per i concerti di grandi artisti, tanto nazionali quanto internazionali. Tra i concerti in programma per l’estate 2016 al teatro greco di Taormina, spiccano Duran Duran, Stefano Bollani, Robert Plant e Gianna Nannini.

 

Come arrivare

Taormina può essere raggiunta facilmente partendo da Catania o da Messina.

  • Da Messina: prendere la A18 in direzione Catania e seguire le indicazioni per Taormina; il viaggio in auto dura circa 45 minuti.
  • Da Catania: prendere la A18 in direzione Messina e seguire le indicazioni per Taormina; il viaggio in auto dura circa 50 minuti.

 

Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni sulla mostra PoPism – La rivoluzione pop nell’arte, si rimanda al sito ufficiale del comune di Taormina, Comune.taormina.me.it.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/bruce_krasting