Vacanza sull’isola di Salina: i 5 posti da vedere durante questo viaggio

Salina cosa vedere

 

Nel variegato panorama delle isole Eolie, Salina è consigliata per chi vuole vivere una vacanza di totale relax. Qui, infatti, si trovano diverse spiagge da sogno. E non solo: le cose da vedere assolutamente sono queste cinque.

  1. Santa Marina. È il principale comune dell’isola e si trova sulle pendici di monte Fossa delle Felci. Il profilo del comune è dominato dalla mole della chiesa settecentesca. Questo è anche il comune più vivo dell’isola: ci sono negozietti, bar e numerosi localini. Inoltre, entrare nel Museo civico sarà come fare un autentico viaggio nella storia dell’isola.
  2. Spiaggia di Pollara. Tra le più belle non solo di Salina ma di tutte le isole Eolie. Il colore scuro dei sassi e della ghiaia del litorale, di origine vulcanica, è in contrasto con il bianco della scogliera a picco sul mare. Può essere raggiunta via mare o camminando lungo un sentiero abbastanza impegnativo. Ne vale la pena, visto che qui sono state girate alcune scene del Postino di Massimo Troisi.
  3. Malfa. Un grazioso borgo che si trova sulla costa settentrionale dell’isola. Le sue case, del caratteristico colore bianco, sono distribuite lungo il pendio che arriva fino al mare. Nel borgo si trova una piccola spiaggetta. Mentre la chiesa di Sant’Anna, anch’essa settecentesca, conserva numerosi dipinti e sculture.
  4. Riserva naturale Le Montagne delle Felci e dei Porri. La riserva prende il nome dai due monti dell’isola di Salina ed è consigliata per tutti gli appassionati di trekking: ci sono numerosi sentieri che arrivano fino alla cima di monte Fossa delle Felci. In foto avete un piccolo assaggio del panorama che potrete ammirare.
  5. Villaggio preistorico di Portella. Risalente all’Età del Bronzo, è un sito archeologico composto da più di venti capanne a pianta ovale scavate nella roccia. Qui sono stati ritrovati diversi oggetti di uso comune, dagli strumenti di pietra al vasellame.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/ghost-in-the-shell