I 5 giorni della Settimana Santa 2016 a Palermo: tra sacro e profano

Settimana Santa Palermo 2016

I giorni più importanti sono 5. Durante i quali la devozione e la religiosità degli abitanti di Palermo raggiungono il loro apice. La Settimana Santa è fatta di liturgie antiche che si ripetono da secoli. Così sarà anche nel 2016.

 

1. Domenica delle Palme (20 marzo)

È in questo giorno che comincia la Settimana Santa. Le diverse parrocchie della città organizzano una rappresentazione simbolica, che ricorda l’ingresso di Gesù nel tempio: il parroco si muove a dorso di asinello e viene accolto nella parrocchia con ramoscelli d’olivo e palme intrecciate.

 

2. Giovedì Santo (24 marzo)

È il giorno dei Santi Sepolcri, che vengono allestiti di sera, dopo le celebrazioni liturgiche che hanno scandito il resto della giornata: come impone la tradizione, dopo cena le famiglie di Palermo scendono in strada e devono far visita ad almeno tre Sepolcri, simbolo della Trinità.

 

3. Venerdì Santo (25 marzo)

Uno dei momenti più vivi e sentiti di tutta la Settimana Santa di Palermo. Questo è il giorno in cui ebbero luogo gli eventi della Passione di Cristo. I palermitani li ricordano con una rievocazione delle ultime ore di Cristo che ha luogo nelle principali parrocchie della città. Per le strade del centro storico di Palermo emerge la figura dalla Madonna Addolorata, che segue la processione del Cristo morto.

 

4. Sabato Santo (26 marzo)

Il rito religioso più lungo della Settimana Santa di Palermo è quello della cosiddetta liturgia della luce: un cero pasquale, simbolo di Cristo risorto, è acceso a un fuoco di ramoscelli d’ulivo.

 

5. Pasqua (27 marzo)

Si arriva così alla fine delle Settimana Santa 2016 di Palermo. Nel capoluogo siciliano, il sacro e il profano si incontrano in occasione della Pasqua: la messa domenicale è il momento più importante ma questo giorno si festeggia anche a tavola, assaggiando le ricette e i dolci delle tradizione pasquale.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/claudiadentice

Articoli correlati