La Sicilia meno conosciuta: 5 itinerari insoliti e curiosi per una vacanza

Sicilia meno conosciuta - Sicilia sconosciuta, itinerari insoliti e curiosi

 

I posti più belli della Sicilia sono noti e (giustamente) rinomati. Fin troppo noti, per i vostri gusti. Visto che a voi piacerebbe scoprire la Sicilia meno conosciuta. Vi piacerebbe percorrete itinerari insoliti e curiosi capaci di sorprendervi con un panorama, una storia o una leggenda.

Itinerari come questi cinque:

  1. Mozia. Vicino Marsala, in provincia di Trapani. Uno spettacolo unico nel suo genere per due motivi. Il primo è rappresentato dalla grande salina con i suoi caratteristici mulini a vento. Il secondo è l’isolotto di San Pantaleo (raggiungibile prendendo un battello che parte da contrada Spagnola) dove ci sono i resti dell’antica città fenicia di Mozia. Un’ottima idea per un’escursione di un giorno.
  2. Il castello di Caccamo. Quando si dice Sicilia, il mare, la natura e le isole sono le prime cose che vengono in mente. Ma questa è anche una terra molto antica che riserva inestimabili testimonianze del proprio passato. Come il castello di Caccamo, il più grande e maestoso di tutta la Sicilia: si trova in provincia di Palermo, è facilmente raggiungibile partendo dal capoluogo siciliano. Secondo la leggenda, un fantasma infesterebbe le sue sale…
  3. Riviera dei limoni. Per quello che in inglese viene chiamato slow travel, ovvero scoprire la meta scelta muovendosi a piedi o in bici. La Riviera dei limoni è il tratto di costa compreso tra Acitrezza, Aci Castello e Taormina, nella parte orientale dell’isola. Per un viaggio tra faraglioni, cittadine medievali e piccole quanto incantate spiaggette.
  4. Fiumara d’arte. Uno dei posti più sorprendenti. È un autentico museo all’aperto in provincia di Messina. Fiumara d’arte è composta da una serie di installazioni di artisti contemporanei lungo l’argine del fiume Tusa.
  5. I luoghi di Montalbano. Il celebre commissario nato dalla penna del maestro Camilleri non avrebbe nemmeno bisogno di presentazioni. E gli appassionati potranno ripercorrere i luoghi che hanno ispirato le ambientazioni delle sue indagini: Scicli, Ragusa Ibla, Punta Secca, Donnalucata, castello di Donnafugata, contrada Pisciotto a Sampieri.

Come scoprire questi cinque posti poco conosciuti? C’è una soluzione molto semplice: cominciare a prenotare il viaggio in traghetto per la Sicilia e organizzare la prossima vacanza.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/mon_oeil