Foce del Simeto di Catania: la spiaggia e l’oasi

Spiaggia foce Simeto CataniaPasseggiando sul litorale catanese, procedendo in direzione Siracusa è possibile ammirare la spiaggia di Foce del Simeto di Catania, completamente inserita in un contesto naturalistico di rara bellezza.

L’ampia e sabbiosa spiaggia bianca si estende per un lungo tratto ed è uno dei lidi più caratteristici dell’area per via della sua natura fluviale. Ma ciò che la rende davvero affascinante e degna di visita è il suo inserimento all’interno della Riserva Naturale del Simeto, un’area di grande interesse per via della flora e la fauna che la caratterizzano.

La foce del Simeto rappresenta infatti l’area ideale dove trovano il loro habitat uccelli stanziali ma anche specie migratorie. Facendo attenzione a non spaventarli sarà possibile ammirare germani reali, falchi di palude, martin pescatori e addirittura qualche airone. Tra le acque nuotano invece indisturbati pesci d’acqua e cefali.

La flora è composta invece di fiordalisi e giglio delle spiagge lungo le rive e i bacini d’acqua, da salici, giunchi e tamerici a tratti intervallati da ampi canneti, rifugi ideali per gli uccelli che popolano la zona.

Gli ultimi residui di dune costiere sabbiose accrescono l’interesse naturalistico e insieme alla sua spiaggia (balneabile solo per un tratto) rendono la Foce del Simeto uno dei paesaggi più affascinanti del litorale di Catania.

Prenota il tuo traghetto per la Sicilia e parti alla scoperta delle bellezze naturali dell’isola.

 

Fonte immagine: wikipedia.org

Articoli correlati