Una visita al teatro antico di Catania

Teatro antico CataniaSi tratta di una delle attrazioni più importanti della Catania antica. E andrebbe visto anche se avete un solo giorno per visitare questa città. Stiamo parlando del celebre teatro antico di Catania, inestimabile testimonianza storica a cui si può accedere da via Vittorio Emanuele.

Già la location e i materiali utilizzati possono rendere l’idea della bellezza di questa costruzione. Il teatro antico di Catania infatti fu eretto a ridosso dell’acropoli, per la precisione sul versante meridionale di tale collina. E per costruirlo furono utilizzati i materiali lavici caratteristici di questa zona.

Il teatro antico di Catania ha un diametro di circa 102 metri. Originariamente al suo interno poteva ospitare qualcosa come 7mila spettatori, un numero significativo per l’epoca. Dell’intera struttura, però, al giorno d’oggi sono sopravvissuti la maggior parte della cavea, il margine dell’orchestra e pochi resti della scena.

In particolare, i sedili del teatro sono in calcare, mentre le file inferiori del secondo e terzo cuneo sono rivestite di marmo, segno che erano riservate a personaggi di un certo calibro. Anche l’orchestra era pavimentata in marmo.

Un luogo affascinante e sotto certi aspetti ancora tutto da scoprire. Basti pensare che la cronologia dell’edificio non è stata individuata in maniera esatta. La forma attuale del teatro sembra risalga al II secolo d.C. ma sono stati anche rinvenuti resti architettonici che risalirebbero al I secolo d.C., segno quindi che la struttura era utilizzata anche in epoca anteriore. Non è improbabile che il teatro romano sia stato sovrapposto al precedente teatro greco.

Gli scavi del teatro antico di Catania cominciarono XVIII secolo per volere del principe di Biscari, e il recupero della struttura si è protratto a fasi alterne fino al 1980 con il lavoro dalla Sovrintendenza Archeologica di Siracusa e dall’Università di Catania. Tanto che oggi, per vedere questa inestimabile testimonianza, bisogna soltanto raggiungere Catania.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/wm_archiv

Articoli correlati