Vacanze di Natale in Sicilia: tre mete per il vostro viaggio

vacanze di Natale 2014 in SiciliaStoria, cultura, divertimenti, tradizioni culinarie. In altre parole per le vacanze di Natale 2014 la Sicilia è un luogo semplicemente perfetto, e non a caso l’avete scelta come meta del vostro viaggio. Ma si tratta anche di una terra molto grande e molto varia. E al riguardo ci sono tre mete da prendere in considerazione per la vostra vacanza.

 

Palermo

Si comincia ovviamente con il capoluogo siciliano. Visitare Palermo un giorno vi sarà appena sufficiente per ammirarne le attrazioni principali. Avendo a disposizione qualche giorno in più, potreste decidere di vedere i dintorni della città, che riservano diversi luoghi e località da non perdere.

Un consiglio prezioso: approfittate di questa visita a Palermo per ammirare la splendida Cappella Palatina, un’autentica quanto inestimabile opera d’arte. E il viaggio non può dirsi completo senza sapere cosa mangiare a Palermo.

 

Catania

Una città dalle tante facce e dalle numerose anime: barocca, medievale, antica, sotterranea. Un modo per toccarle tutte è seguire questo itinerario per vedere Catania in un giorno. Senza dimenticare che anche nei dintorni di Catania ci sono diversi luoghi da non lasciarsi scappare.

Catania non è da meno di Palermo per quanto riguarda il cibo: la città etnea ha una grande tradizione culinaria, gelosamente custodita. Un’autentica esperienza da vivere, e basta sapere cosa mangiare a Catania.

 

Messina

La città sullo stretto è grande e con un fascino tutto suo. Seguendo questo itinerario con cosa vedere a Messina in un giorno potrete ammirarne le attrazioni principali. Un altro modo per visitare la città è rappresentato dei suoi numerosi castelli, che formano un percorso molto particolare e suggestivo. E infine il viaggio a Messina non può dirsi concluso senza averne assaggiato le specialità culinarie.

 

Tre idee per vacanze di Natale 2014 in Sicilia che vi permetteranno di vivere le tradizioni, la storia e la cultura di quest’isola. Non vi resta quindi altro da fare che prenotare il viaggio in traghetto.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/mandarx

Articoli correlati