Visitare Catania in 2 giorni: tra monumenti e spiagge

Visitare Catania in 2 giorniPoco tempo a disposizione e una città dalle tante anime, ognuna delle quali meriterebbe una vacanza a parte. Eppure per il vostro viaggio avete programmato quarantotto ore, non una di più. Tempo che quindi va impiegato nel modo migliore, per fare in modo che la vacanza risulti davvero memorabile. Seguendo questo itinerario per visitare Catania in 2 giorni.

 

Primo giorno

Il primo giorno, almeno in buona parte, sarà dedicato interamente a vedere le principali attrazioni e i luoghi più importanti della città di Catania (e la riguardo potete anche leggere il nostro post su Catania cosa vedere in un giorno).

Si comincia con piazza del Duomo, che rappresenta un po’ il cuore di Catania: qui si trovano u Liotru, la celebre fontana dell’Elefante, e la Cattedrale, una delle opere principali della Catania Barocca.

Subito dopo piazza del Duomo è immancabile una visita al centro storico, dove si trovano alcune delle principali testimonianze della Catania antica. Dal centro storico si prosegue verso il castello Ursino, in piazza Federico di Svevia, castello che oggi ospita il Museo civico di Catania.

La prima parte del primo giorno termina con una visita ai giardini Bellini: il luogo per eccellenza di Catania dove immergersi completamente nel verde. Da vedere ci sono le dodici statue che fiancheggiano il Viale degli uomini illustri, e l’orologio fiorito. Dopo esservi riposati potrete continuare a visitare Catania.

Visita che continua con via Etnea: centralissima strada di Catania, sempre molto frequentata, dove si aprono negozi di vario genere per prendere regali e souvenir. E per quanto riguarda la sera? Niente di meglio che fermarsi in uno dei numerosi ristoranti della città, e se vi serve qualche suggerimento sul menu potete leggere cosa mangiare a Catania.

Durante questo primo giorno camminerete molto. Per rinfrescarvi potreste prendere una bibita in uno dei chioschi di Catania.

 

Secondo giorno

Visitare Catania in 2 giorni non significa soltanto vedere le bellezze “cittadine” ma anche le sue spiagge. E infatti il secondo giorno è interamente dedicato al litorale. Potreste trascorrere la prima parte del secondo giorno comodamente sdraiati sulla spiaggia la Playa di Catania. Nella seconda parte della giornata invece potreste scegliere quella che vi ispira di più tra le altre spiagge di Catania.

Sempre in tema di natura, se le spiagge non fanno al caso vostro per il secondo giorno della vacanza avete anche un’altra possibilità a disposizione: concedervi una delle escursioni al Parco dell’Etna.

 

Questi i nostri suggerimenti per visitare Catania in 2 giorni. Tenendo conto che i percorsi per scoprire la città sono tanti, così come tante sono le sue diverse anime (e abbiamo già fatto riferimento alla Catania antica e alla Catania Brocca).

Quindi potete personalizzare il vostro itinerario variandolo a seconda dei vostri gusti. E subito dopo partire per la vostra vacanza prenotando il viaggio in traghetto.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/fazen

Articoli correlati