Siracusa in inverno: ecco cosa fare e vedere

Siracusa è una delle città più amate della Sicilia, Patrimonio UNESCO, nota in tutto il mondo per il suo patrimonio storico e culturale. Situata sulla costa sud-orientale dell’Isola, vanta una fondazione millenaria. Era uno dei più importanti centri abitati dell’antica Grecia, tanto da poter competere con Atene per potenza e sfarzo. Ancora oggi Siracusa è una città che incanta, in ogni periodo dell’anno, anche in inverno. L’inverno mite siciliano è perfetto per scoprire i tesori dell’Isola in tutta tranquillità, lontani dalle folle. Scopriamo insieme cosa fare e vedere a Siracusa d’inverno.

Siracusa in inverno: ecco cosa fare e vedere:

 

1. Visita l’Isola di Ortigia

Ortigia è un’isola che rappresenta il centro storico di Siracusa. Quest’isola è collegata con il resto della città attraverso dei ponti. La colonizzazione greca di Siracusa era partita proprio da questa isola, trasformata poi in una fortezza in epoca spagnola. Ancora oggi l’isola vanta un fascino barocco unico. Passeggiare per le sue vie è suggestivo in ogni momento dell’anno, anche d’inverno. Nella parte più alta dell’isola potrai ammirare la Cattedrale Metropolitana della Natività di Maria Santissima. Questa chiesa barocca è stata costruita incorporando un tempio greco in stile dorico dedicato alla dea Minerva, trasformato poi in una chiesa con la conversione al cristianesimo. Scopri la Fonte Aretusa, il suggestivo specchio d’acqua al centro dell’Isola dell’Isola con il suo peculiare papireto.

2. Esplora il Parco Archeologico di Neapolis

Se ami la storia e l’archeologia devi assolutamente visitare il Parco Archeologico di Neapolis. In ogni periodo dell’anno qui potrai ammirare splendide rovine ben conservate, come l’antico Teatro Greco e l’Anfiteatro Romano. In inverno, questi luoghi sono particolarmente tranquilli e potrai camminare nel parco senza soffrire la canicola estiva. Qui potrai osservare anche l’Orecchio di Dioniso, o di Dionigi, una grotta artificiale scavata nel calcare. Secondo la tradizione, il tiranno Dionisio aveva fatto scavare la grotta come prigione. Appostandosi all’interno di una cavità superiore, poteva ascoltare i discorsi dei prigionieri. La forma della grotta porta a un’amplificazione dei suoni fino a 16 volte.

3. Passeggia sul lungomare

La costa di Siracusa è spettacolare in ogni periodo dell’anno. In estate il lungomare Alfeo è affollatissimo, in inverno questa località è molto più tranquilla. È perfetta per passeggiate ammirando il mare e respirando la fresca e frizzante aria marina dell’inverno. Concediti un momento di relax, bevendo un caffè nei bar vista mare. Se ami lo sport, anche in inverno puoi concederti una bella corsa lungomare. Ammira il tramonto sulla penisola della Maddalena.

4. Assisti a uno spettacolo del Teatro dei Pupi

Se vuoi scoprire una delle più autentiche tradizioni siciliane, assististi a uno degli spettacoli del Teatro dei Pupi di Siracusa. Questo teatro si trova nel vecchio quartiere ebraico dell’Isola di Ortigia, a pochi passi dalla Cattedrale. Qui vengono messe in scena le epiche vicende di Carlo Magno, di Rolando e dei paladini attraverso le tradizionali marionette siciliane. Qui si può visitate anche il Museo dei Pupi e la Bottega del Puparo, laboratorio artigianale dove vengono creati i pupi e le scenografie utilizzando la cartapesta e le tinte coloratissime. Il teatro è aperto in ogni periodo dell’anno, proponendo una ricca stagione di spettacoli che incantano grandi e piccini.

5. Gusta le specialità della cucina locale

La cucina di Siracusa offre pietanze straordinarie in ogni stagione. Gli ingredienti della gastronomia locale sono semplici, ma di ottima qualità. Influenze della tradizione greca e araba si fondono a Siracusa. Tanti sono i piatti a basa di pesce, tanti i primi come la pasta con salsa moresca (bottarga di tonno, pinoli, agrumi e pangrattato) o la pasta fritta siracusana con le acciughe. Potrai gustare una zuppa di pesce e capperi nota come la matalotta, oppure i puppetti i mucco, le polpette di neonata di pesce azzurro. Scopri la tradizione di dolci caramellati, come il croccante di sesamo noto come giuggiulena.

Scopri di più su come raggiungere la Sicilia via mare in ogni stagione dell’anno utilizzando il comparatore TraghettiPer.

Photo Credits:
Foto di Tama66 per Pixabay

Articoli correlati

9 Maggio 2024

Posti da Visitare

Tour di 5 giorni in Sicilia sud orientale: ecco cosa fare

25 Marzo 2024

Posti da Visitare

Weekend di primavera a Enna “l’ombelico della Sicilia”: cosa fare e vedere

11 Marzo 2024

Posti da Visitare

Vacanza benessere in Sicilia: le terme di Segesta

Prenota il traghetto per la Sicilia al miglior prezzo su TraghettiPer

Metodi di pagamento
Certificazioni