Traghetti Civitavecchia Palermo

Palermo vanta una storia millenaria ed un ruolo da protagonista nelle vicende dell’area mediterranea. Fondata come “città-porto” dai Fenici tra il VII e il VI secolo a.C., ha sempre rappresentato un importante snodo commerciale e culturale fra Occidente e Oriente. Se visitate questa città in estate, ricordate che Mondello è la spiaggia dei palermitani, rinomata per il suo mare cristallino. Qui i “polipari” vendono il polpo già bollito e tagliato a pezzetti.
A Palermo é anche piacevole godersi la vivacità dei mercati alimentari come la Vuccirìa o il Ballarò, mentre chi ama l’antiquariato deve programmare una visita al Papireto. Quest’antica città offre intrattenimenti davvero per tutti i gusti. Cosa aspettate a raggiungerla? Prenotate il vostro traghetto per la Sicilia con TraghettiPer.

Come prenotare

Prenotare i traghetti da Civitavecchia a Palermo (andata e ritorno) è semplicissimo. Riempite i vari campi richiesti dal form di prenotazione online: data, tratta, numero di passeggeri ed eventualmente le specifiche sul veicolo da imbarcare. Di seguito riportiamo alcuni consigli per trovare facilmente il vostro traghetto:

  • non selezionate una linea specifica ma limitatevi ad inserire le date di viaggio e la direzione dell’andata (verso la Sicilia). Il sistema vi proporrà tutte le tratte disponibili nei giorni selezionati;
  • alcune tratte non vengono svolte tutti i giorni, quindi se si cerca una rotta specifica è bene ripetere la ricerca anche nei giorni vicini.

Una volta inserite tutte le informazioni richieste, cliccate sul tasto “Ricerca”.

 

Gli orari e prezzi

A questo punto, il sistema di prenotazione online restituirà una pagina dove saranno presenti:

  • tutti gli orari, sia di andata sia di ritorno, nella data selezionata;
  • tutti i prezzi divisi per compagnia, così da poter sempre scegliere la soluzione più conveniente.

Le corse sono molto più frequenti in estate e in primavera ma potrete sempre trovare la soluzione adatta alle vostre esigenze anche nelle altre stagioni.

 

Partenza, arrivo e tempi di percorrenza

Il porto di Civitavecchia è anche noto come “Porto di Roma”. E’ stato, fin dai tempi antichi, il punto nevralgico in cui si concentravano gli scambi tra le popolazioni dell’area mediterranea. Può essere definito un porto multifunzionale. E’ diviso in due grandi zone: a sud vi è quella dedicata al turismo e alle crociere; a nord invece vi è quella per i traffici commerciali e la pesca. L’indirizzo preciso del Porto di Civitavecchia è località Prato del Turco. Si tratta di uno dei primi porti in Italia per numero di visitatori. Può essere raggiunto in treno, in auto o a piedi, perché lo scalo presenta tre entrate pedonali. Se avete tempo prima vi consigliamo di fare visita al Porto Storico. Dal porto di Civitavecchia partono i collegamenti per Palermo con i traghetti per la Sicilia della GNV.

Il tempo di percorrenza previsto per raggiungere Palermo è di 15 ore.

Il porto di Palermo è divenuto importante grazie soprattutto alla realizzazione del Cantiere Navale di Palermo. Durante la seconda guerra mondiale lo scalo subì diversi bombardamenti in conseguenza dei quali fu ricostruito e modernizzato. Nel 1950 è stata edificata la Stazione Marittima Passeggeri che offre numerosi comfort ai suoi viaggiatori.

Compagnie

La tratta Porto Civitavecchia – Palermo è servita da alcune delle migliori compagnie italiane di navigazione, come GNV (Grandi Navi Veloci), affidabile e con una esperienza pluriennale.